Come fare la ricerca delle parole chiave

Ricerca delle parole chiave

La ricerca delle parole chiave è quello strumento utilissimo che ti permette di comparire sullo schermo del tuo utente ideale, proprio nel momento in cui sta cercando la soluzione che tu puoi offrire.

Eccolo lì, il tuo utente ideale! Proprio ora è su Google e sta cercando qualcosa. Ecco che inizia a digitare alcune parole e preme Invio.

Lo so, ti piacerebbe essere una piccola mosca che ronza attorno al suo schermo per sapere esattamente cosa ha cercato su Google!

Potresti utilizzare quelle esatte parole chiave nei testi del tuo sito web, così tu saresti tra i primi risultati della ricerca e nella migliore delle ipotesi il tuo utente ideale potrebbe trasformarsi in un cliente pagante.

Ok, adesso torniamo alla realtà, tu non sei una mosca (per fortuna) e nemmeno ti puoi teletrasportare dentro la testa del tuo utente ideale. Però esiste un modo per conoscere esattamente le parole che cerca su Google ed è proprio la ricerca delle parole chiave.

Come fare la ricerca delle parole chiave? Se vuoi sapere esattamente come fare, continua a leggere. Ti spiegherò passo passo e in modo semplice la procedura necessaria, gli strumenti gratuiti che ti servono e come sfruttarli al meglio.

Le parole chiave più cercate dal tuo pubblico sono una miniera d’oro

Per farti trovare dal tuo pubblico non basta scrivere contenuti di qualità per il web, ma devi anche utilizzare le parole chiave più cercate nella tua nicchia di mercato.

Il volume di ricerca di queste keyword è un aspetto importante, ma non è l’unico da valutare per scegliere le parole chiave da inserire nei tuoi contenuti.

Infatti devi sapere che le keyword non sono tutte uguali e non è detto che una parola chiave con 10.000 ricerche mensili sia idonea a portarti gli utenti giusti, quelli disposti a mettere mano al portafogli per comprare i tuoi prodotti o servizi.

A volte è preferibile usare una parola chiave che ha un volume di ricerca più basso, ma che riesce meglio ad intercettare le esigenze dell’utente. Il primo passo è proprio quello di capire cosa cerca l’utente e poi soddisfare appieno la sua necessità.

Ma passiamo subito alla fase operativa, in cui ti spiego gli step necessari e gli strumenti più utili per fare la ricerca delle parole chiave.

La ricerca delle parole chiave: tool gratuiti

I copywriter professionisti per fare la ricerca delle parole chiave usano degli strumenti online che forniscono tutte le informazioni necessarie. La cattiva notizia è che la maggior parte di questi strumenti sono a pagamento.

Tra i migliori tool per la ricerca delle parole chiave ci sono Seozoom per chi si rivolge ad un pubblico italiano e SemRush, che invece fornisce dati completi sul traffico ai siti web provenienti da tutto il mondo.

Non tutte le persone che hanno un sito web sono disposte a pagare un abbonamento mensile che può arrivare anche a 100€ al mese, quindi oggi ti parlerò di come fare la ricerca parole chiave gratis, usando i tool che non richiedono alcun pagamento.

#1 La barra di ricerca di Google

Google è il più grande motore di ricerca ed è proprio da lui che dobbiamo partire. Pensa che il 2019 non è ancora finito, eppure quest’anno gli utenti hanno eseguito oltre duemila miliardi di ricerche su Google (dati internetlivestats.com). Come possiamo sfruttare proprio Google per fare la ricerca delle parole chiave gratis? Semplice, partiamo dalla barra di ricerca!

La barra che utilizziamo per fare le nostre ricerche su Google spesso ci suggerisce quali sono le parole chiave più cercate. Se ad esempio provi a digitare su Google come fare la torta di mele con, ecco che ti compaiono le varianti più ricercate: con il bimby, con la pasta sfoglia, con la crema ecc.

Ricerca parole chiave gratis

Di certo si tratta di informazioni molto interessanti per chi ha un blog di cucina, non credi? Per sfruttare al massimo le informazioni che lo stesso Google ci può dare, bisogna essere un po’ creativi e pensare alle possibili varianti che l’utente potrebbe digitare. Nell’esempio sopra si può provare a digitare altre keyword che poi andranno completate da Google:

  • torta di mele senza…
  • torta di mele per…
  • torta di mele con poco…
  • torta di mele che…
  • quale torta di mele…
  • perché la torta di mele non…
  • migliore torta di mele…

Gli esempi potrebbero andare avanti all’infinito e basta approfondire la ricerca per trovare decine e decine di keyword da sfruttare per i nostri articoli del blog.

Ti do anche un altro suggerimento per usare al meglio la ricerca su Google. Dopo che hai digitato come fare la torta di mele con, premi il tasto Invio oppure clicca sulla lente d’ingrandimento per ottenere i risultati della ricerca. Se scendi in fondo alla pagina, trovi altri suggerimenti sulle ricerche correlate.

Ricerca parole chiave su Google

Ecco che puoi approfondire ulteriormente la ricerca a partire da queste nuove parole chiave. Prova a vedere se sono cercate la versione plurale o singolare delle keyword e usa anche i possibili sinonimi.

Alla fine di questo lavoro ti troverai con una lunga lista di parole chiave che puoi ricopiare su un foglio. Da questo foglio selezionerai una parola chiave principale e diverse parole chiave secondarie. Usale nel titolo, nei sottotitoli e nel corpo del testo, ma fai molta attenzione a non esagerare.

I tuoi appunti con le keyword che hai segnato ti torneranno utili anche quando sei alla ricerca di nuovi spunti sugli articoli da scrivere.

#2 Ricerca parole chiave con Answer the public

Quali sono le domande che i tuoi utenti si fanno più spesso in merito all’argomento che vuoi trattare? Puoi scoprirlo usando il tool Answer the public che ti permette di fare gratuitamente alcune ricerche al giorno.

Come fare la ricerca delle parole chiave con answer the public

Tutto quello che devi fare è selezionare la lingua italiana e digitare la keyword che vuoi approfondire, nel nostro caso torta di mele.

La prima informazione che ottieni sono le domande più frequenti sull’argomento, ma anche tantissime altre parole chiave correlate che sono rilevanti per le persone che fanno una ricerca su Google.

I risultati vengono mostrati in forma visuale, con le parole chiave disposte a cerchio, e anche in un elenco alfabetico, quindi puoi leggerle nel modo che ti risulta più comodo. Hai anche la possibilità di scaricare le keyword in un file. Questo strumento online nella versione gratuita non ti fornisce però i volumi di ricerca, quindi dovrai farne a meno.

Answer the public è uno strumento freemium, questo significa che mette a disposizione un determinato numero di ricerche gratuite al giorno. Chi vuole usare questo tool oltre questa soglia deve passare alla versione a pagamento. Queste ricerche giornaliere in genere sono più che sufficienti se hai bisogno di fare una ricerca delle parole chiave per scrivere un solo articolo.

Utilizzo giornalmente Answer the public, perché è uno strumento prezioso per capire cosa si domanda l’utente. Devi sapere che esistono diversi tipi di keyword e quelle mostrate da questo tool sono keyword di tipo informativo. Questo significa che l’utente sta prendendo le prime informazioni in merito ad un determinato argomento, ma probabilmente non è ancora pronto per comprare qualcosa. Il percorso d’acquisto è lungo e tortuoso e questo è solo il primo step.

#3 Ricerca parole chiave con Ubersuggest

L’ultimo tool gratuito per la ricerca parole chiave che voglio consigliarti è Ubersuggest. Anche in questo caso la ricerca è così semplice che anche un bambino sarebbe capace di farla! Infatti, basta digitare la parola chiave e cliccare su Cerca.

Ubersuggest

Qui troviamo finalmente anche il volume di ricerca e possiamo quindi renderci conto se si tratta di una ricerca frequente oppure no. Ma non è tutto, infatti compariranno anche altre informazioni interessanti, come il livello di difficoltà della keyword, che cresce con l’aumentare dei concorrenti.

Nell’elenco che ti appare sulla pagina le principali parole chiave sono ordinate per volume di ricerca.

Ricerca keyword ubersuggest

Grazie ad Ubersuggest scopriamo, per esempio che la keyword come si fa la torta di mele ha un volume di ricerca un po’ più alto di come fare la torta di mele, quindi possiamo anche prendere in considerazione l’idea di cambiare il titolo del nostro articolo.

In fondo alla pagina trovi anche i siti web che appaiono tra i primi risultati di ricerca per quella parola chiave che hai cercato. Non c’è occasione migliore per dare una sbirciatina ai tuoi concorrenti. Qui troverai di certo degli spunti interessanti e se sei fortunato puoi anche trovare qualche lacuna che invece tu puoi colmare con il tuo articolo.

Come ricercare le parole chiave: conclusioni

Come vedi, la ricerca delle parole chiave può essere un’operazione molto semplice e chiunque può farla, anche senza usare strumenti a pagamento. Tutto quello che ti serve è conoscere per grandi linee cosa serve al tuo utente ideale e una buona dose di curiosità e creatività.

Se invece hai bisogno di fare una ricerca più approfondita, puoi distinguere le parole chiave in base all’intento di ricerca dell’utente. Solo in questo modo puoi capire se cerca informazioni a lui sconosciute, se cerca uno specifico brand o sito web oppure se sa già cosa vuole ed è pronto all’acquisto.

Capire l’intento dell’utente ti dà l’enorme vantaggio di individuare solo le parole chiave più adatte in base al contenuto che vuoi proporre. Si tratta comunque di un argomento un po’ più complesso e vorrei approfondirlo in un articolo apposito. Se ti piacerebbe saperne di più, scrivilo nei commenti e mi metto subito all’opera!

 

Vuoi-raggiungere-la-prima-pagina-di-Google

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *