Scrittura a piramide rovesciata e altre tecniche di copywriting

La scrittura a piramide rovesciata è una tecnica di copywriting tra le più usate dai professionisti del web. Si tratta di una strategia molto efficace per trattenere gli utenti sulla pagina web, che saranno invogliati a leggere fino all’ultima riga.

Il funzionamento di questa tecnica è piuttosto semplice e se seguirai i vari passaggi che ti spiegherò, sarai in grado di usarla anche tu. Niente paura, la geometria non c’entra e neppure Tutankhamon e l’antico Egitto! 😄

Come funziona la scrittura a piramide rovesciata

Prima di spiegarti come funziona la tecnica di scrittura detta a piramide rovesciata, rispondi a questa semplice domanda:

cosa cercano gli utenti quando arrivano sulla tua pagina web?

Se un utente è arrivato nella pagina web dai motori di ricerca, sta cercando una precisa informazione e per questo ha digitato una parola chiave nella barra di ricerca di Google.

Tutto quello che devi fare è dare all’utente subito quello che vuole! Non tenerlo sulle spine e non perderti in dettagli di poco conto.

La prima parte della tua piramide rovesciata sarà dedicata proprio alle informazioni più importanti.

Grazie a queste informazioni fondamentali, l’utente capirà subito che si trova nel posto giusto e proseguirà la lettura. La prima parte della piramide (quella più larga che si trova in alto) servirà quindi a dare al visitatore una ragione più che buona per restare.

Nella parte centrale della pagina web svilupperai il contenuto, spiegando le varie sfaccettature del tema che stai trattando.

È questa la parte centrale della piramide rovesciata, dove troveranno posto le informazioni importanti ma non fondamentali e le informazioni utili ma non tanto importanti.

Nell’ultima parte della piramide e del tuo testo, inserirai i dettagli e gli approfondimenti. Spesso si fa l’errore di sottovalutare quest’ultimo passaggio, ma ti posso garantire che è decisivo.

Chi vuole conoscere a fondo l’argomento che vuoi trattare, qui troverà quello che cerca. Quando mancano questi approfondimenti, l’utente va a cercarli in un’altra pagina web, che potrebbe essere anche quella di un tuo concorrente.

Scrittura a piramide rovesciata

I vantaggi della tecnica della piramide rovesciata

Come puoi vedere, il funzionamento della scrittura a piramide rovesciata è molto semplice, ma i benefici sono diversi. Grazie a questa tecnica, l’utente trova subito ciò che cerca.

Se hai fatto le cose per bene e prima di scrivere il testo della pagina web hai dedicato la giusta attenzione alla ricerca delle parole chiave, saranno proprio queste a condurre l’utente sulla pagina.

Quando ti concentri subito sulle informazioni decisive, fai risparmiare all’utente un bel po’ di tempo e di certo ti sarà grato per questo. Non c’è modo migliore per iniziare una relazione di fiducia!

Sai cosa succede quando l’utente non trova subito quello che cerca? Abbandona la pagina web in un nanosecondo e va a cercare altrove le informazioni di cui ha bisogno.

Ecco quindi un altro vantaggio della piramide rovesciata: ti permette di evitare che i visitatori della pagina web l’abbandonino troppo in fretta. Quando questo accade, il comportamento degli utenti è un campanellino di allarme per i motori di ricerca, che mettono in dubbio che si tratti di un contenuto di qualità per il web.

La tecnica della piramide rovesciata aiuta gli utenti a capire dove trovare le informazioni più importanti, lo sviluppo del contenuto e i dettagli. La chiarezza è sempre molto apprezzata dagli utenti, che leggeranno il testo fino in fondo e sceglieranno te come punto di riferimento nel tuo settore.

Le altre tecniche di copywriting che funzionano

La scrittura a piramide rovesciata, non è di certo l’unica tecnica di copywriting. La buona notizia è che puoi combinare le varie tecniche di scrittura per rendere il testo ancora più efficace.

Ti presento quindi una breve rassegna di 5 strategie di copywriting che possono tornarti utili.

1. Le 5 W del giornalismo

Mettiamo subito in chiaro che il copywriter non è un giornalista! Anche se si tratta di due figure professionali molto diverse, condividono l’arte di scrivere per un pubblico.

Una delle regole più importanti del giornalismo anglosassone è fornire un’informazione chiara e completa. Per riuscirci, basta rispondere alle 5 W del giornalismo:

  1. What → Cosa
  2. Who → Chi
  3. Where → Dove
  4. When → Quando
  5. Why → Perché

Quando offri ai lettori una risposta chiara a queste domande, non avrà bisogno di cercare altrove le informazioni e hai raggiunto il tuo obiettivo.

Nella tua piramide rovesciata, la risposta alle 5 W si trova nella parte iniziale, proprio dove ci sono le informazioni più importanti.

2. La tecnica di scrittura a clessidra

Ci risiamo, dopo la piramide, ecco che arriva un’altra figura geometrica ancora più complessa. Stiamo parlando della clessidra, che è anche la forma tipica del classico bicchiere di Martini.

La tecnica di scrittura a clessidra è in realtà solo una variante della piramide rovesciata o, se vogliamo, una sua evoluzione. Anche qui troviamo la piramide rovesciata all’inizio, ma subito dopo abbiamo il resoconto cronologico e, sul finale, arriva una svolta sorprendente e memorabile.

Questa tecnica è utilizzata in ambito accademico e giornalistico, ma nessuno ti vieta di rimescolare le carte e provare ad arricchire la piramide rovesciata che usi per le tue pagine web.

Scrittura a clessidra

3. Lo storytelling e il viaggio dell’eroe

Le persone adorano le storie ed è per questo che lo storytelling è una delle tecniche che più funzionano anche nel web. La scrittura creativa diventa ancora più efficace quando si utilizza lo schema del viaggio dell’eroe.

A questo proposito sono stati scritti tantissimi libri, ma qui semplificherò al massimo. L’eroe è una persona in cui l’utente può facilmente immedesimarsi e che attraversa un viaggio trasformativo.

Intraprende il viaggio per raggiungere un obiettivo e durante il suo percorso incontra tanti ostacoli e un avversario. Spesso è guidato da un mentore e solo alla fine supererà una prova che lo porterà a raggiungere il suo obiettivo.

Non devi diventare uno scrittore provetto per applicare la tecnica di copywriting del viaggio dell’eroe. Infatti puoi utilizzare questo schema per raccontare una storia semplice che parla di te o dei tuoi prodotti o servizi.

4. La tecnica delle 5 scatole

Nella tecnica di scrittura delle 5 scatole troviamo qualcosa della nostra piramide rovesciata, ma anche della scrittura a clessidra. Ogni parte del testo va trattata come un blocco a sé stante, ma legato agli altri da una sequenza logica.

Ecco come sono strutturate le 5 scatole di questa tecnica:

  1. Attacco;
  2. Informazioni generali;
  3. Sviluppo del contenuto;
  4. Informazioni meno importanti;
  5. Conclusione forte.

Questa struttura si adatta molto bene, ad esempio, ai contenuti più lunghi e importanti del tuo blog. Si tratta degli articoli pillar, che sono appunto i pilastri del blog.

Tecnica delle 5 scatole

5. La tecnica di scrittura a diamante

Questa è l’ultima forma geometrica che ti presenterò oggi, promesso! La scrittura a diamante è ideale per creare testi coinvolgenti e catturare l’attenzione del lettore.

In questo caso troviamo subito le informazioni più importanti, mentre nella parte centrale del testo le informazioni si arricchiscono di numerosi dettagli e aneddoti. Alla fine si arriva ad una conclusione che tira le fila del discorso e rappresenta in un certo senso la morale della storia.

La struttura è molto efficace per i racconti, ma si può adattare bene anche alle pagine web se gli aneddoti sono davvero coinvolgenti.

Scrittura a diamante

Come usare al meglio la scrittura a piramide rovesciata

Finora ti ho spiegato il funzionamento della scrittura a piramide rovesciata e delle sue possibili alternative e varianti. Voglio darti un ultimo consiglio per sfruttare al meglio questa tecnica di copywriting.

Infatti, strutturare il testo secondo lo schema della piramide rovesciata potrebbe non bastare. È importante che la struttura del testo sia subito chiara all’utente, così potrà muoversi sulla pagina web e individuare subito le informazioni che cerca.

A questo scopo i titoli dei paragrafi e l’uso del grassetto diventano tuoi preziosi allegati. I titoli divideranno fisicamente il testo nei vari passaggi della piramide e il grassetto darà enfasi alle varie informazioni dislocate nel testo.

Questo era l’ultimo consiglio, ma adesso tocca a te. Inizia subito ad applicare la tecnica della piramide rovesciata o le altre strategie di copywriting!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *